Cagliari, il calendario da qui alla sosta

4 impegni importanti per i rossoblu che devono fare altri punti dopo la Samp

pubblicato il 20/10/2021 in Approfondimenti da Michelangelo Corrias
Condividi su:
Michelangelo Corrias
2021

Il Cagliari ha finalmente portato a casa la prima vittoria in campionato, tre punti sofferti che però hanno riportato un po' di serenità nell'ambiente rossoblu e reso meno preoccupante la posizione in classifica. Adesso i sardi dovranno continuare su questa strada fino alla sosta, dove si tireranno le somme per quanto riguarda questa prima parte di Serie A. La squadra di Mazzarri ha ancora quattro impegni prima della pausa, andiamo ad analizzarli.

La prossima avversaria del Cagliari sarà la Fiorentina a Firenze questa domenica: una sfida storicamente complicata che può riservere sorprese da entrambi i lati. La Viola arriva dalla sconfitta inaspettata contro il Venezia, quando fino a lì stava facendo davvero un bel cammino. Italiano e i suoi uomini saranno sicuramente vogliosi di riscatto, ma anche Mazzarri vorrà portare a casa i tre punti, per dare seguito alla prima vittoria coi suoi.

Il secondo impegno è in casa contro la Roma di Mourinho, una big. Finora il bilancio con le grandi per i rossoblu è di due sconfitte (Napoli e Milan) e un pari (Lazio), molto difficile arrivi una vittoria, anche se ultimamente contro i giallorossi è una partita sempre aperta. La Roma sta andando bene sulle ali dell'entusiasmo, ma ha dimostrato che non è una squadra che dura per 90' continui, e questo può essere un punto a favore del Cagliari.

Poi si va a Bologna, per affrontare la squadra di Mihajlovic, che finora sta facendo un bel campionato, sopra le aspettative. Al Dall'Ara ci sono sempre match complicati, gli emiliani sanno essere rognosi quando vogliono, i tre punti devono essere l'obiettivo ma non sarà affatto facile.

L'ultima gara prima della sosta è contro l'Atalanta, un'altra big dopo la Roma, che verrà all'Unipol Domus a caccia di punti per la Champions. La Dea è partita col freno a mano tirato, ma fra quattro partite può cambiare tutto. La condizione mentale del Cagliari dipenderà dalle partite precedenti, se i rossoblu arriveranno bene alla sfida contro Gasperini. allora potrebbero avere qualche possibilità, premesso che se l'Atalanta è in giornata si tratta di una mission (quasi) impossible.

Fiorentina, Roma, Bologna e Atalanta, due grandi e due squadre bene o male alla portata, il Cagliari deve cercare di fare quantomeno 6 punti e magari provare a strapparne uno contro Mou o Gasp. Così facendo, la situazione in classifica non potrà che migliorare.